Tavola disegno 1 copia

SCENE - Smart City on the Edge Network Enhancements

SCENE - Smart City on the Edge Network Enhancements

14-01-2019

AlmavivA partner del progetto di ricerca europeo che parte da Lisbona

Si è svolto a Lisbona il 7 e l’ 8 gennaio scorsi il Kickoff Meeting per l'avvio del progetto di ricerca europeo "SCENE - Smart City on the Edge Network Enhancements (Call Horizon 2020 - Europen Innovation Council – Fast Track to Innovation 2018-2020) di cui AlmavivA è partner, dal costo totale di circa 3 milioni di euro.

SCENE si pone l’obiettivo di realizzare un'innovativa piattaforma Internet of Things per il Mobile Edge Computing: un insieme di dispositivi Gateway Intelligenti vengono posizionati su automezzi che interagiscono con particolari sensori distribuiti in città, sia per collezionare dati da inviare alla Service Platform (il centro servizi) sia per comandare specifici comportamenti.

Fra le ambizioni del progetto, realizzare SCENE come piattaforma Open, nella quale terze parti (Smart City External Services) possono installare proprie applicazioni sul Gateway in modo da portare l'elaborazione direttamente nella periferia, in prossimità dei sensori dispiegati.

I partner di progetto sono aziende e centri di ricerca europei: oltre ad AlmavivA per l’Italia c’è AMT Catania Azienda Metropolitana Trasporti; per il Portogallo, Visionware – Sistemas de Informação; per la Francia JCP Connect e CEA Commissariat à l'énergie atomique et aux énergies alternatives. AMT Catania sarà per l’Italia utente sperimentatore del prototipo della piattaforma che verrà realizzata.

AlmavivA partecipa con un contributo importante, la progettazione e la realizzazione della Service Platform, il centro di controllo di SCENE. Tra gli aspetti più innovativi, l'utilizzo della piattaforma proprietaria GIoTTO® come Backend as a Service, la realizzazione di un sistema di Analytics e di una Dashboard di controllo, nonché la definizione del protocollo di comunicazione con tutti i componenti della piattaforma.

Catania, Lisbona e Rennes ospiteranno le campagne di test previste durante i due anni di durata del progetto.